Sequestrata e stuprata, è caccia ai violentatori di una 15enne di Udine – LE REAZIONI

Si cerca un terzo complice.

È emerso solo ieri, nonostante il fatto risalga ad agosto. Questa estate, infatti, una ragazza di 15 anni sarebbe stata sequestrata e stuprata da un gruppo di cittadini pakistani residenti a Udine. La vicenda sarebbe accaduta in ambienti legati allo spaccio e al consumo di sostanze illegali.

La minorenne sarebbe stata avvicinata in un parco da uno straniero, quindi portata con la forza in una zona abbandonata della città. Qui sarebbe stata oggetto di violenza carnale per più volte. Lei stessa ha denunciato il fatto alla polizia.

Ragazza stuprata a Udine, la Lega: “Serve il controllo dei confini regionali”

Gli agenti hanno individuato uno degli stranieri, sottoponendolo all’arresto. Qualche giorno dopo è arrivato anche un secondo fermo. Si cerca ora un terzo uomo.

Stupro a Udine, il sindaco Fontanini all’attacco: “Rivedere le regole dell’accoglienza”

La minore era riuscita a liberarsi solo dopo diverse ore. Avrebbe avvisato un’amica, lanciando l’allarme e facendo scattare di conseguenza i soccorsi. La vicenda non era ancora emersa anche per il delicato coinvolgimento della minorenne.

(Visited 678 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook