Ricercato per spaccio di droga, 25enne era a Gorizia per motivi sentimentali

L’arresto da parte di carabinieri.

Si trovava a Gorizia per motivi sentimentali e i militari sono riusciti ad individuarlo per procedere con l’arresto. A finire in manette è stato L.P., 25 anni, fratello maggiore di E.P., 24 anni, entrambi originari di Bassano ed entrambi coinvolti in un’indagine di spaccio di droga. E.P. è stato arrestato invece a Bassano del Grappa, dove lavorava. Durante l’arresto di E.P., i carabinieri hanno effettuato una perquisizione nella sua abitazione. All’interno sono stati trovati alcuni grammi di hashish e marijuana e circa 3 mila euro in contanti di vario taglio.

L’inchiesta.

Si conclude così l’indagine “Good Guys 2019” che ha avuto inizio nel 2018 e tramite il quale si era eseguito un primo arresto di due persone. I due poi avevano deciso di collaborare con i carabinieri di Bassano fornendo i nomi di L.P. e E.P.. Era dai due fratelli, infatti, hanno detto, di aver acquistato la sostanza stupefacente trovata in loro possesso. Durante gli anni dell’indagine da parte degli inquirenti, coordinati dalla procura di Vicenza, il quadro si era fatto sempre più chiaro e delineato, e il gip Antonella Toniolo aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i due fratelli.

(Visited 853 times, 10 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore