Morto a 40 anni, il campione Talotti sarà ricordato con uno speciale meeting a Udine

Il meeting per ricordare il campione Alessandro Talotti.

Leggerezza, levatura morale, serietà nell’impegno. Sono alcuni dei tratti con cui è stato ricordato oggi in sala Ajace a Udine il campione di salto in alto Alessandro Talotti, scomparso lo scorso maggio a soli 40 anni vinto da una malattia.

In suo nome oggi è stato presentato il libro “Della leggerezza o del salto in alto in Friuli” scritto da Mario Gasparetto, presidente di Udine Jump, associazione che promuove il meeting di atletica leggera Udin Jump Development 2022 che si terrà ad inizio febbraio e ricorderà proprio il grande campione. “Leggerezza è la parola che meglio rappresenta questo grande atleta friulano la cui statura sportiva e umana ha segnato il mondo dell’atletica regionale e nazionale” ha ricordato l’assessore regionale a Cultura e sport, Tiziana Gibelli, aggiungendo che “Talotti è un campione che ricordiamo oggi ma che celebreremo sempre in questo come in altri appuntamenti sportivi regionali per l’impegno che ha impresso anche come dirigente sportivo“.

Alle parole di Gibelli si sono aggiunte quelle dell’assessore alle Finanze, Barbara Zilli, che ha portato il saluto istituzionale alla presentazione dell’evento. “Il Friuli Venezia Giulia è un territorio che coltiva tutti gli sport e ha saputo formare campioni a livello nazionale e internazionale. Tanti giovani seguono oggi questo terreno che va irrorato con linfa che sostenga i vivai, con un impegno corale che consenta a tutti di guardare al dopo Covid. L’Amministrazione regionale crede molto nello sport, anche come leva per far crescere la comunità. Ne è un esempio Eyof, l’appuntamento con le olimpiadi giovanili su cui stiamo investendo e nel quale crediamo molto”.

Presente anche l’assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, che ha voluto inviare un saluto alla moglie di Talotti, Silvia Stibilj, campionessa di pattinaggio a rotelle, collegata in videoconferenza con Udine, assieme al figlio nato pochi mesi prima della scomparsa del marito.

Condividi l'articolo