La storia di Veronica, friulana negli States che raccoglie fondi contro il cancro

Veronica ha raccolto 13mila dollari per la ricerca contro il cancro.

Ha 17 anni, si chiama Veronica Mazzon, è originaria di Brugnera, studia al Liceo Classico “Leopardi Majorana” di Pordenone e ad agosto è partita con l’organizzazione YouAbroad per frequentare il quarto anno di scuola superiore in Missouri, USA.

Nei piccoli paesi degli States dove gli Exchange Student vivono, sono tante le occasioni per rendersi utili alla comunità. E alcuni studenti trovano nelle attività di volontariato e nell’impegno verso il prossimo un’occasione concreta e nuova per crescere e migliorarsi.

È il caso di Veronica che, proprio nel mese rosa dedicato alla prevenzione del tumore al seno, si è impegnata concretamente in una raccolta fondi a favore della ricerca contro il cancro.

“Il 12 agosto ho iniziato la mia esperienza in Missouri e la mia vita è completamente cambiata. – racconta Veronica Mazzon – Mi sono sentita a casa sin dal primo giorno, ma aiutare la comunità locale facendo volontariato mi ha fatto sentire ancora più parte di questa realtà. Io e altri Exchange Student abbiamo aiutato a vendere i biglietti della lotteria e i giochi allo stand dei bambini. I soldi raccolti sono stati devoluti ad associazioni che si occupano della ricerca di una cura contro il cancro. È stata un’esperienza stupenda passata con gli altri studenti grazie alla quale abbiamo raccolto quasi13.000 dollari”.

Trascorrere un anno di studio all’estero è una scelta che accomuna tanti ragazzi italiani che, secondo i dati statistici di YouAbroad, scelgono di investire sul proprio futuro e di partire per questa esperienza formativa. Gli studenti che in queste settimane hanno iniziato la scuola fuori dall’Italia sono sei volte di più di quelli del 2020 e in crescita di quasi il 20% rispetto al 2021. Un incremento costante che segnala un forte interesse dei ragazzi e delle loro famiglie e una grande ripresa della domanda post pandemia.

Un periodo di studio all’estero è molto più che imparare una lingua straniera: è la chiave che apre a nuovi mondi, trasmette il valore di saper apprezzare e avere prospettive diverse, potenzia la crescita personale dando l’opportunità allo studente di costruire le basi per il proprio futuro.

Condividi l'articolo