Nelle spiagge del Fvg si torna alla normalità: le regole per l’estate

Le regole per l’estate sulle spiagge del Fvg.

Sarà un’estate nel segno del ritorno alla normalità quella che aspetta i tanti turisti che affolleranno le spiagge del Friuli Venezia Giulia, con Lignano e Grado in testa.

Addio quindi all’obbligo di distanziamento tra gli ombrelloni, si ritorna a 2 metri e mezzo per quelli sulla stessa fila e 3 metri tra una fila e l’altra. Per i gestori degli stabilimenti balneari resta l’obbligo di disinfettare gli ombrelloni e i lettini per ogni nuovo cliente e l’igienizzazione delle aree comuni. Non si dovrà però più garantire il metro di distanza interpersonale e addio anche all’obbligo dell’elenco dei clienti da mantenere per 14 giorni.

Dopo due anni ritornano anche gli sport sulla spiaggia: via libera quindi a racchettoni e beach volley e alle attività di gruppo. Novità anche per quanto riguarda i bar, i chioschi e le strutture ricettive, si potrà ritornare a consumare al bancone, per i tavoli all’aperto non ci sarà più l’obbligo del distanziamento minimo dei tavoli e potranno ritornare anche i buffet liberi negli alberghi e nei ristoranti. Infine decade anche il limite di capienza nei locali notturni.

L’estate sulle spiagge del Fvg sembra dunque partire alla grande registrando già il sold out per le settimane centrali della stagione nella prenotazione degli ombrelloni a Lignano e Grado. L’obiettivo per quest’anno è quello di recuperare la presenza di turisti venuti a mancare durante il periodo della pandemia.

Condividi l'articolo