Il Fvg rimane in zona gialla da lunedì, ma la regione resta “a rischio alto”

Il ministro Roberto Speranza

Il Fvg resta in zona gialla.

Il verdetto è arrivato. Il Friuli Venezia Giulia rimarrà in zona gialla da lunedì 11 gennaio, dopo una parentesi di “arancione” prevista per domani e domenica.

Lo sancisce ufficialmente la nuova ordinanza che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firma oggi e che entrerà in vigore domenica. Sarà valida fino al 15 gennaio, quando scadrà il Dpcm natalizio del governo. “Merito” dell’indice di contagio Rt, in Fvg sotto la soglia di 1 che fa scattare il passaggio in fascia arancione: in regione l’indicatore si attesta su 0.91. In base al monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità e della Cabina di regia, da lunedì saranno arancioni il vicino Veneto, così come Emilia Romagna, Calabria, Sicilia e Lombardia. Il valore medio dell’indice Rt in Italia è di 1.03.

Secondo i 21 indicatori analizzati dalla Cabina di regia sul coronavirus, il Fvg sarebbe comunque tra le 12 regioni a rischio elevato, che potrebbero cioè passare in fascia superiore dal prossimo monitoraggio.

(Visited 11.015 times, 1 visits today)

Note sull'autore