Gorizia, entro il 2023 il nuovo volto del piazzale della Casa Rossa

Il sindaco di Gorizia ha annunciato l’avvio dell’iter dei lavori.

“Anche il piazzale della Casa Rossa sarà tolto dallo stato di degrado in cui è caduto nel corso dei decenni. Diventerà un’area attrezzata per eventi e il parcheggio sarà caratterizzato dalla presenza di alberi verdi”. Parola del sindaco, Rodolfo Ziberna, che annuncia l’avvio dell’iter per la riqualificazione di uno degli accessi storici in città dalla Slovenia.

Nei giorni scorsi, infatti, è stata avviata la procedura per individuazione di un elenco di operatori qualificati per formare l’elenco dei professionisti da invitare alla gara per la progettazione dei lavori.

Gli interventi in programma.

L’intervento, com’è spiegato anche nella scheda contenuta nel piano triennale delle opere pubbliche, mira a riqualificare l’area con lo scopo di riorganizzare gli spazi dedicati a parcheggio per la sosta, garantire il servizio di ricarica elettrica per i mezzi mediante la fornitura dell’energia prodotta direttamente in sito, con l’eventuale installazione di pannelli fotovoltaici, realizzare un’adeguata illuminazione secondo le ultime tecnologie a basso consumo energetico ed eliminare problemi di allagamenti.

Si vuole inoltre incentivare l’interscambio tra i mezzi di spostamento collettivi (linea 8 dell’autobus urbano), ma soprattutto l’utilizzo di mezzi sostenibili mediante la formazione di collegamenti ciclabili da mettere in connessione con i percorsi esistenti sia sul territorio italiano che su quello sloveno. Tutto questo con l’inserimento di alberature che avranno la funzione, oltre che di abbellire l’area, anche di armonizzare le varie funzioni del piazzale.

Entro il 2023 il nuovo volto della piazza.

“In sostanza – spiega il sindaco – in questo primo intervento di riqualificazione si doterà l’area di tutte le attrezzature e i servizi utili, da una parte per rendere più facile la realizzazione di eventi, dai concerti ai mercati e, dall’altra, a favorire una mobilità quanto più sostenibile possibile. Senza dimenticare la componente estetica, con l’inserimento di verde che modificherà sostanzialmente l’immagine di questa importante area. Per questi lavori – rimarca ancora il primo cittadino – abbiamo inserito 800 mila euro nel bilancio preventivo, in discussione in questi giorni in consiglio comunale, suddivisi in tre anni. Ovvero nel 2021 sarà effettuata la progettazione e nel 2022 si avvieranno i lavori che si concluderanno nel 2023. Si tratta di un intervento atteso da anni che, finalmente, ridarà dignità al piazzale della Casa Rossa recuperando e valorizzando la sua funzione”.

(Visited 752 times, 1 visits today)

Note sull'autore