Strage di Peteano, il ricordo dei carabinieri che persero la vita in servizio

La tradizionale cerimonia si è svolta a Peteano.

Il Corpo dei carabinieri celebra il 48esimo anniversario della strage di Peteano dove persero la vita il brigadiere Antonio Ferraro e i carabinieri Donato Poveromo e Franco Dongiovanni.

La cerimonia si è svolta ieri, in località Peteano del comune di Sagrado, alla presenza del prefetto di Gorizia Massimo Marchesiello, del generale di brigata Antonio Frassinetto, comandante della legione carabinieri Fvg, con sede in Udine, del comandante provinciale carabinieri di Gorizia Alessandro Carboni e dei sindaci di Sagrado e Savogna d’ Isonzo.

La commemorazione, quest’anno, si è svolta in forma contenuta, in ottemperanza alla normativa anti contagio per l’epidemia covid-19. Nonostante ciò, ha mantenuto il suo toccante significato unito al sentimento di profonda commozione, enfatizzati dalla particolare atmosfera.

Durante la cerimonia, è stata deposta una corona d’alloro da parte del comandante della legione carabinieri Fvg, accompagnato dal prefetto di Gorizia e dalla musica del “Silenzio” non suonata dal vivo come consuetudine da un trombettiere ma diffusa invece da un apparato di registrazione.

A seguire, il cappellano militare della legione carabinieri Fvg, Don Albino D’Orlando ha impartito la benedizione.

(Visited 303 times, 1 visits today)

Note sull'autore