I primi 100 giorni del neo sindaco di Grado Kovatsch: “Priorità per il turismo”

Il nuovo sindaco di Grado Kovatsch.

“Le prossime azioni sono organizzare la giunta e pensare al turismo locale”, queste le parole di Claudio Kovatsch, neosindaco di Grado. Da poco nominato, il 4 ottobre, Kovatsch è succeduto all’ex sindaco Dario Raugna, che ne ha dato comunicazione tramite post sui social.

“In questi primi giorni da nuovo sindaco sto lavorando per strutturare la giunta – afferma Kovatsch – nel frattempo sto anche pensando a Grado e al turismo”. Kovatsch, infatti, punta al periodo natalizio e renderla ancora più appetibile e attrattiva: “Le luminarie già le abbiamo, ma voglio preparare qualcosa di più – continua Kovatsch – durante il periodo natalizio ci sarà una grande affluenza di turisti e per questo motivo voglio rendere Grado ancora più turistica”.

La coalizione.

Kovatsch ha vinto le elezioni grazie ad una coalizione molto forte. Dalla sua parte infatti c’erano Progetto Fvg – Udc Italia, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Kovatsch Sindaco, Lega Salvini Fvg e Forza Italia – Grado. “Di sicuro una coalizione ben organizzata è stata fondamentale – dichiara Kovatsch – è stata la prima volta che la destra si è unita ad una lista civica più moderata come la mia”. Una vittoria decisiva quella di Kovatsch che ha vinto con il 54,61% dei voti, rispetto a Raugna che aveva raggiunto il 37,73% di preferenze e DelBello il 7,66%.

(Visited 401 times, 1 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore