Acqua gialla a Lignano, anche il Comune chiarisce il mistero

Le analisi e il responso ufficiale sull’acqua a Lignano.

Nessun inquinamento nell’acqua di Lignano che da qualche giorno ha assunto un colore anomalo: la colpa è delle microalghe. Dopo i primi rilevamenti che avevano già riscontrato una fioritura anomala, arriva anche la conferma ufficiale del Comune di Lignano Sabbiadoro.

Il Vice Sindaco Manuel Massimiliano La Placa, unitamente all’Ufficio Ambiente ed Ecologia, ha reso noto che le analisi svolte escludono la sussistenza di forme di inquinamento di origine fecale (si è svolta la ricerca della presenza di E.Coli nonché di Enterococchi) bensì è stata rilevata un’abbondante fioritura di microalghe.

Tale microalga, Alexandrium taylorii, in concomitanza con particolari condizioni atmosferiche e ambientali – tra le quali alte temperature, venti deboli e una certa stabilità della colonna d’acqua – conferisce infatti una particolare colorazione bruno scuro all’acqua. La stagione estiva lignanese, perciò, prosegue in sicurezza per turisti e residenti.

Condividi l'articolo