Ferragosto a Lignano, 2 bimbi si perdono in spiaggia. Salvata una coppia in mare

Gli interventi di polizia a Lignano per Ferragosto

Centocinquanta verbali, 8 interventi per musica con volume oltre i decibel consentiti, 6 sanzioni per uso scorretto del monopattino, 5 sinistri rilevati, 3 interventi per campeggio nel suolo pubblico. Ferragosto a Lignano non è solo sold out e turisti che fanno registrare presenza degne del periodo pre pandemico. Il Ferragosto a Lignano è anche infrazioni e intreventi di polizia.

Ma le forze dell’ordine sono dovute intervenire anche per una rissa, e hanno levato una patente per guida in stato di ebrezza. Non solo, durante la serata sono spariti due bambini e una persona adulta, poi ritrovate. Nella lista degli smarrimenti spuntano anche 3 cani, anch’essi recuperati. I dati infatti, pervenuti dal comando di Polizia locale, denotano un contenuto numero di interventi, rispetto alle presenze sul territorio.

“Dal punto di vista prettamente logistico in merito al flusso urbanistico, la località, pur avendo registrato il ‘tutto esaurito ‘con traffico e sosta particolarmente intensi in alcune fasce orarie giornaliere, sono tuttavia risultati scorrevoli ed assolutamente gestibili”, afferma il comandante della polizia locale di Lignano Sabbiadoro, Alessandro Bortolussi.

Il salvataggio in mare.

Le manifestazioni programmate già dal weekend di ferragosto hanno avuto il presidio dell’ordine pubblico, con una media di 8 addetti sul posto. Una giornata movimentata, a cui contribuisce anche l’intervento della mattina. Verso le 9 del mattino infatti, nei pressi del pontile della Pagoda di Pineta, due giovani bagnini, Simone e Jody, nonostante mancassero diversi minuti all’inizio del loro turno, hanno tratto in salvo una coppia poco più che ventenne, che si era allontanata più del necessario già dalla notte precedente a bordo di un gonfiabile a cerchio. Di quelli usati per il Parasailing. Alcune persone, allertate dalle grida di aiuto, hanno chiamato il numero per le emergenze in mare (che ricordiamo essere il 1530). In seguito, è intervenuta anche la guardia costiera a mezzo gommone. La coppia, dopo essere stata ricondotta a riva, è stata poi identificata dalla capitaneria di porto di Lignano.

La situazione si è però rallegrata ieri sera 15 agosto grazie all’appuntamento tanto atteso. Poco dopo le 23 sono partiti i meravigliosi fuochi d’artificio presso l’ufficio 7 del lungomare Trieste di Sabbiadoro. Hanno fatto emozionare e donato gioia alle numerose persone giunte sul posto per godersi lo spettacolo.

Condividi l'articolo