I Casoni di Marano e il Santuario di Castelmonte si tingono di rosa per il Giro

Le preparazioni del Giro d’Italia in Friuli.

Rosa come il fiore degli innamorati. Rosa come un tramonto. Rosa come il Giro d’Italia, che da oltre un secolo abbraccia la Penisola. Rosa come il Santuario di Castelmonte e i Casoni di Marano Lagunare, che a 100 giorni dalla partenza della corsa ciclista si sono colorati della tinta pastello, insieme agli altri luoghi simbolo di questa edizione.

Le luci hanno l’altra sera illuminato le facciate del Santuario come lo specchio d’acqua della laguna. Una magia notturna che non è passata inosservata agli appassionati. Un Giro d’Italia che vedrà protagonista anche quest’anno il Friuli, toccando Buja – terra di Alessandro De Marchi a Jonathan Milan – per poi spostarsi a Tarcento Villanova delle Grotte. Un breve passaggio in Slovenia, per tornare a Cividale con la salita di Castelmonte. In tutto saranno 178 chilometri di vere emozioni.

L’arrivo in regione è fissato per il 27 maggio 2022, un venerdì. Sarà il terzultimo appuntamento del Giro d’Italia 2022, che si concluderà a Verona il 29 maggio del prossimo anno.

(Visited 2.861 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore