Ladri nella canonica di Pagnacco, don Daniele li mette in fuga

Il tentato furto nella canonica di Pagnacco.

Se l’è trovato di fronte aprendo la porta della canonica. Un’apparizione decisamente inaspettata e sgradita per don Daniele Antonello, parroco di Pagnacco, ieri sera intorno alle 22. Dopo aver finito catechismo, il sacerdote si era recato in canonica, ma aprendo la porta di comunicazione si è trovato di fronte un ladro. “A quel punto ho cacciato un urlo e l’ho fatto scappare“, racconta don Daniele. Il bandito per fortuna non ha opposto resistenza ed è corso via.

Chissà cosa si aspettava di trovare nella canonica della chiesa, dove si custodiscono paramenti e gli oggetti sacri per le cerimonie, ma non sicuramente soldi e preziosi. Il bandito, che forse non era nemmeno solo, ha forzato le finestre che si trovano sul retro dell’edificio, smontando le inferiate e rompendone due con un piccone. Quindi si è introdotto all’interno della canonica, rovistando dappertutto. Da una prima ricognizione del sacerdote, non mancherebbe fortunatamente nulla all’interno. Ovviamente, ci sono i danni alle finestre. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri.

(Visited 1.175 times, 2 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore