Costretti ad aspettare al freddo sotto un gazebo prima di poter entrare al Pronto soccorso

Il caso segnalato al Pronto soccorso di Palmanova.

Pazienti costretti ad aspettare al freddo fuori dall’ospedale sotto un gazebo per il proprio turno per l’accettazione. Succede a Palmanova, dove bisogna attendere fuori dal Pronto Soccorso prima di poter entrare. “Abbiamo ricevuto una segnalazione in merito proprio dalla famiglia di una persona anziana – spiega Ilaria Dal Zovo, consigliere regionale del M5S -. Mi sono recata personalmente sul posto e ho potuto constatare che non si tratta, come accade in altri ospedali, di un punto di primo accesso, ma di un luogo di attesa per i pazienti”.

“La scorsa settimana – aggiunge il consigliere Andrea Ussai – ho presentato un’interrogazione sulla riorganizzazione del Pronto soccorso di Palmanova, rispetto alla sovrapposizione dei percorsi Covid e non Covid, evidenziata dal report ministeriale dopo l’ispezione di agosto. Interrogheremo nuovamente la Giunta regionale, perché è proprio dalla necessità di intervenire in questo senso che nascono i disagi”.

“Ringraziamo gli operatori del Pronto soccorso di Palmanova, che si adoperano per fare in modo che il disagio derivante da questa situazione sia il minore possibile, soprattutto per gli anziani e le persone più fragili. Invitiamo i pazienti che hanno dovuto aspettare al freddo a segnalare il problema all’Ufficio relazioni con il pubblico e al direttore Denis Caporale – conclude Sergo -. Tutto potrebbe servire a smuovere l’Azienda sanitaria a risolvere problemi ben conosciuti da agosto”.

Condividi l'articolo