Due migranti minorenni fuggono a Palmanova: sono positivi al Covid

I migranti minorenni fuggiti da Palmanova.

Sono fuggiti dal centro di accoglienza che li ospitava. Con l’aggravante, in più, di essere positivi al coronavirus. Due migranti minorenni sono stati così denunciati dalla Polizia per essere scappati dalla struttura di Palmanova dove si trovavano e aver violato la quarantena.

Si tratta di due cittadini afghani che hanno fatto perdere le loro tracce da Sottoselva. Un’altra fuga, oggi, si è verificata dal seminario di Castellerio, altro centro di accoglienza per la quarantena fiduciaria dei richiedenti asilo. Ad allontanarsi, in questo caso, sono stati due profughi.

Giornata “movimentata” quella di oggi. Altri otto, cittadini afghani, sono invece stati denunciati a Trieste dopo essersi allontanati dalla comunità di accoglienza di cui erano ospiti, senza aver attesto l’esito del tampone. Un nono minore, di età inferiore ai 14 anni, si è allontanato dalla struttura triestina senza rispettare la quarantena fiduciaria ed è stato segnalato. Sempre nel capoluogo regionale, altri due cittadini afghani minorenni si sono allontanati da un centro di accoglienza: nel loro caso il test per il Covid-19 aveva dato esito negativo.

(Visited 1.908 times, 1 visits today)

Note sull'autore