Lorenzo muore a 18 anni in azienda, aperto un fascicolo per omicidio colposo

Le indagini sulla morte in azienda di Lorenzo Parelli.

Mentre in Friuli ancora non si è spento il doloroso eco della morte in azienda di Lorenzo Parelli, 18 anni, di Castions di Strada, arrivano i primi passi per fare chiarezza sulle cause del decesso del giovane.

La Procura della Repubblica di Udine ha aperto un procedimento per l’ipotesi di omicidio colposo allo stato a carico del legale rappresentante della Burimec, l’azienda dove ha perso la vita Lorenzo nello stabilimento di Lauzacco, quale datore di lavoro, tenuto conto della necessità di svolgere attività di accertamento irripetibile nelle forme garantite di legge, al fine di addivenire ad una compiuta ricostruzione della dinamica dell’infortunio mortale.

Ieri, immediatamente dopo il fatto, sono intervenuti nel luogo dell’infortunio uomini della stazione carabinieri di Cervignano del Friuli, personale della Squadra rilievi della Compagnia carabinieri di Udine – Roni, personale del Dipartimento Prevenzione Udine – Azienda Sanitaria Friuli Centrale, il medico legale Carlo Moreschi, nonché il Pubblico ministero di turno.

Sono in corso approfondimenti d’indagine altresì al fine di individuare eventuali ulteriori profili di responsabilità anche a carico di altre figure aziendali. Nei prossimi giorni, comunica ancora la Procura, con ogni probabilità sarà disposta l’autopsia sul corpo di Lorenzo.

Condividi l'articolo