Tecnologia e rispetto dell’ambiente per la nuova cantina del Friuli

La nuova cantina dell’azienda vitivinicola Tenimenti Civa.

Si è svolta ieri a Bellazoia di Povoletto la prima visita guidata, in occasione della manifestazione Cantine Aperte in Friuli Venezia Giulia, della nuova cantina annessa all’azienda vitivinicola Tenimenti Civa di Valerio Civa, produttore e distributore parmense. Presente anche il Cristiano Shaurli, segretario Pd Fvg e già assessore regionale all’Agricoltura, che ha partecipato assieme ai sindaci di Attimis, Faedis e Povoletto.

“Vicino alla splendida cantina fra le colline di Bellazoia, a Povoletto sorgerà una realtà vitivinicola leader, produttiva e logistica, con l’intera filiera interna all’azienda, dalla raccolta delle uve alla lavorazione all’imbottigliamento, con un impianto di spumantizzazione fra i più grandi del Friuli Venezia Giulia. La tecnologia applicata in termini di automazione, tracciabilità, sicurezza sul lavoro, sarà un esempio non solo per la regione ma per l’intero Paese. A ciò si aggiunge l’attenzione paesaggistica e ambientale, con l’applicazione del fotovoltaico su tutte le coperture e l’impiego di impianti per il riciclo delle acque“.

“L’impatto occupazionale, i numeri della produzione nell’ordine dei milioni di bottiglie – ha spiegato Shaurli – testimoniano l’importanza dell’investimento ma anche il grande amore per il nostro territorio di un imprenditore che da Parma ha scelto il nostro Friuli, per le sue caratteristiche e potenzialità, e per le prospettive di uve come la Ribolla gialla”.

Condividi l'articolo