Maltempo e vento forte, una mareggiata si porta via un pezzo di spiaggia di Bibione

La mareggiata che si è abbattuta su Bibione.

L’estate è alle porte ma il maltempo gioca brutti scherzi alle zone balneari. Una mareggiata si è abbattuta su una parte del litorale veneto, quella confinante con il Friuli. La spiaggia di Bibione è stata scossa da forti raffiche di vento e una pericolosa alta marea che hanno divorato alcuni metri di costa. Sì è svegliata così la spiaggia veneta che confina con Lignano Sabbiadoro, la mattina di domenica 29 maggio, nella zona Lido dei Pini. E anche Jesolo subisce la mareggiata, patendo lo stesso effetto: metri spiaggia scomparsa. Una beffa, visto che il ripascimento della costa si era concluso appena venerdì 27.

Vedendo gli effetti del meteo su Bibione viene spontaneo chiedersi come se la sia cavata in Friuli, la vicinissima Lignano. Anche qui il cielo è stato cupo, con un mare tutt’altro che promettente. Fortunatamente però per adesso non sono stati segnalati dei danni sul litorale friulano, nonostante il vento di bora che ha soffitato forte, non dando tregua per tutta la notte.

Condividi l'articolo