Fermati mentre stanno organizzando un rave party abusivo nei campi di Ruda

Il rave party nelle campagne di Ruda.

Tutto era pronto o quasi. Le casse per la musica piazzate, le tende per passare la notte anche e si respirava già l’aria del divertimento. Un rave party illegale nelle campagne di Ruda. A scoprilo, questa mattina, verso le 9, i carabinieri, guidati dal capitano Danilo Feliziani, appena arrivato alla guida della Compagnia di Palmanova.

Quando i militari sono arrivati nel campo, dopo essere stati avvertiti da una persona di passaggio, hanno trovato una cinquantina di ragazzi, tutti maggiorenni, residenti in Friuli, ma anche fuori regione, che stavano allestendo la festa. Il proprietario del fondo, un anziano della zona, era ovviamente ignaro che il suo terreno era stato scelto per questa nottata di festeggiamenti.

I giovani sono stati tutti identificati e sono stati dissuasi dai carabinieri a fare ritorno a casa, cosa che hanno fatto. Il party è stato bloccato così sul nascere. Il proprietario dell’appezzamento ha scelto, per il momento, di non sporgere denuncia.

(Visited 1.890 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore