Restano bloccati nel solco del rio in secca, soccorsi a Sappada due escursionisti

Soccorso alpino a Sappada

Soccorsi due escursionisti a Sappada.

Smarriscono la traccia e si ritrovano “intrappolati” a Sappada. Avventura a lieto fine, però, per due escursionisti veneti nel pomeriggio di oggi.

L’intervento di ricerca – soccorso nei pressi di Passo Geu si è concluso alle 18 con il rientro a valle delle due persone che avevano chiesto aiuto. Si tratta di un uomo e una donna di Padova: erano rimasti bloccati nel solco del torrente in secca che scende da Passo Geu Alto a quota 1.762 metri senza riuscire più a risalire, dopo aver scavalcato alcuni saltini.

I due escursionisti avevano smarrito la traccia di sentiero con segnavia 320 che li avrebbe condotti a Cima Sappada, ingannati dal solco in secca del torrente stesso. Una situazione che è già capitata più volte in questo punto e che ha condotto qui spesso i soccorritori della stazione di Sappada. Nonostante il sentiero sia ben segnato, la traccia può confondersi in un punto con il rio in secca che si attraversa.

Sul posto sono arrivati a piedi quattro tecnici della stazione di Sappada, saliti per un tratto con la jeep lungo la pista forestale che costeggia la pista di discesa del Monte Siera e poi per sentiero fino a raggiungere gli escursionisti. Questi ultimi sono stati assicurati con la corda per risalire e poi scortati in sicurezza fino alla loro automobile.

(Visited 6.199 times, 1 visits today)

Note sull'autore