Sappada piange Brovedani, anima del ristorante stellato Laite: è mancato a 59 anni

La morte di Roberto Brovedani del Laite a Sappada.

Il mondo della ristorazione di Sappada, e non soltanto, è in lutto. È mancato, a soli 59 anni, Roberto Brovedani, maître e sommelier di fama addirittura mondiale. Ha lottato come un leone contro una grave malattia che lo ha colpito un anno e mezzo fa, uscendone purtroppo sconfitto nella Rsa di Tolmezzo.

Nel 2001 Brovedani, assieme alla moglie (e chef) Fabrizia Meroi, ha deciso di scommettere su Sappada, aprendo il “Laite”. Il talento dei due e gli sforzi in questi 20 anni hanno pagato, tanto da far diventare il locale un ristorante stellato. Le competenze di Roberto, unite alle qualità ai fornelli di Fabrizia, hanno dato luogo a un mix perfetto, con il Laite assurto a punto di riferimento anche internazionale. “Caro Robi, che vuoto lasci… nessuno come te balzava dall’eccellenza all’ironia, dall’orgoglio all’umiltà… una persona rara come poche se ne incontrano” è l’accorato ricordo del sindaco di Sappada, Manuel Piller Hoffer.

Brovedani, oltre alla moglie Fabrizia, lascia la figlia Elena. I funerali si terranno martedì 17 agosto alle 14.30 a Sappada.

(Visited 4.245 times, 1 visits today)

Note sull'autore