Brescia-Udinese, sfiorata la beffa: la partita vista da me

De Paul salva i friulani all’ultimo respiro.

Escono dal Rigamonti con un solo punto in tasca i ragazzi di Luca Gotti, bravi sì a spezzare la striscia negativa di risultati, ma ingenui nel regalare di fatto il momentaneo vantaggio ai padroni di casa.

È servita una rete di De Paul – la quinta in questo campionato – per salvare i bianconeri, con un’azione collettiva al 92esimo, conclusa dall’argentino su assist di Okaka: poco prima i bresciani avevano sfruttato un’incomprensione della retroguardia friulana, trovando l’1-0 con Bisoli, reattivo a scaraventare in porta un pallone allontanato male da De Maio.

Peccato, perché l’Udinese, come visto nel corso delle ultime partite, meritava sicuramente qualcosa in più: due le traverse colpite – da Lasagna prima e De Paul poi – così come le altrettante occasioni respinte dagli strepitosi interventi di Joronen. Il tutto condito dalla grande sterilità del possesso bresciano, arrivati poche volte sulla trequarti avversaria.

I bianconeri sono riusciti a tenere il pallino del gioco per tutto il corso del match, mettendo da subito in difficoltà la difesa del Brescia, senza riuscire però a concretizzare quanto creato: Gotti dovrà lavorare molto su questo aspetto, perché ora il terzultimo posto dista solamente sei lunghezze, complice anche la vittoria casalinga del Genoa sul Cagliari.

Domenica prossima l’Udinese ospiterà il Verona, sorpresa del campionato e da sempre rivale dei friulani: la gara sarà delicata e una vittoria significherebbe ritrovare una provvisoria tranquillità, salendo a quota 28 e avvicinandosi all’obiettivo stagionale.

(Visited 353 times, 1 visits today)

Note sull'autore