Affitti meno costosi per rilanciare il centro di Tricesimo

Rilancio del centro.

Una delle principali attrazioni turistiche per chi è di passaggio a Tricesimo è il suggestivo borgo di Sant’Antonio che permette ai visitatori di respirare l’anima più contadina del paese. Il borgo, che congiunge piazza Garibaldi con piazza Verdi è caratterizzato da case con grandi portoni, tipiche del secolo scorso. La zona sarà soggetta, in occasione delle festività di Natale, ad un generale abbellimento della via tramite l’installazione di numerose luci natalizie che resteranno in sede dal 7 dicembre al 15 gennaio, richiedendo da parte del Comune un investimento di oltre 10 mila euro.
La Fondazione Friuli per il progetto di rilancio denominato “Valorizzazione e recupero del borgo Sant’Antonio”, ha offerto un contributo di 1500 euro. Durante il periodo natalizio verranno riattivati due spazi commerciali che erano chiusi da tempo, realizzando al loro interno degli spazi espositivi per intrattenere i visitatori di passaggio e i cittadini.

Per il rilancio completo del borgo l’Amministrazione Comunale annuncia di voler investire nelle opere pubbliche, richiedendo però la collaborazione della cittadinanza: “È assolutamente necessario un accordo e una collaborazione da parte dei privati, affinché aiutino il Comune nel rilancio economico del borgo abbassando gli affitti richiesti che spesso scoraggiano chi vuole investire all’interno del territorio”.

(Visited 28 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Affitti meno costosi per rilanciare il centro di Tricesimo"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*