Rinascita dell’ex Dormisch, le imprese friulane tendono la mano

Le imprese del territorio coinvolte per l’ex Dormisch

L’idea è quella di coinvolgere le imprese del territorio per realizzare il progetto di riqualificazione dell’ex fabbrica di birra Dormisch a Udine. Tale proposta arriva dalla presidente di Ance Udine, Angela Martina, che plaude all’idea partita dal Gruppo Danieli.

“Il progetto di riqualificazione dell’ex Dormisch, – sottolinea la presidente di Ance Udine – ha il duplice pregio di restituire all’intera città la fruizione di uno spazio architettonico importante, oggi abbandonato al degrado, destinandone una parte significativa alla formazione di qualità dei nostri giovani. Un edificio e con lui un intero quartiere, dunque, che rinasceranno guardando al futuro, grazie a un’iniziativa privata che si allea al pubblico all’insegna dello sviluppo del territorio, a partire dall’investimento sulle conoscenze e sulle competenze delle giovani generazioni”. 

Un investimento significativo, tenuto in considerazione l’alto valore stimato: 25 milioni di euro circa. Ma per le aziende del territorio sarebbe una grande occasione e un orgoglio lavorare in un cantiere così, considerando che si tratterebbe di un’opera simbolica, dai molteplici significati, che sarà lasciata in eredità alle nuove generazioni.

L’intera filiera delle costruzioni del Friuli, inoltre, è in grado di offrire competenze adeguate e concorrenziali dalla fornitura dei materiali, la realizzazione delle opere edili fino all’impiantistica.

Condividi l'articolo