Il No Borders annulla il concerto ai laghi di Fusine, è la prima volta in 26 anni

Il concerto di Bollani e Trilok Gurtu ai laghi di Fusine.

Per la prima volta in 26 anni, l’organizzazione del No Borders Music Festival deve annullare un concerto a causa del maltempo. Non si terrà, quindi, l’esibizione del compositore Stefano Bollani e del percussionista Trilok Gurtu, prevista alle 16 del primo agosto, nella cornice dei laghi di Fusine.

“Ce l’abbiamo messa davvero tutta – assicura lo staff del No Borders -. Organizzare i concerti in montagna non è semplice e non sempre è possibile rinviarli ad altra data. La situazione meteo prevedeva un miglioramento nel primo pomeriggio e per questo motivo ieri avevamo posticipato l’inizio, ma la pioggia non si è fermata e non ci da la possibilità di garantire le condizioni di sicurezza per il pubblico, per gli artisti e per i lavoratori”.  I biglietti saranno rimborsati.

Condividi l'articolo