Sedie distrutte e reti tagliate: il campo da tennis di Basiliano preda dei vandali

I danneggiamenti al campo da tennis di Basiliano.

Panchine distrutte buchi nella rete di recinzione e non si è salvata neanche la sedia del giudice di gara: è questo il bilancio dei danneggiamenti avvenuti nei giorni scorsi al campo da tennis di Basiliano.

La brutta sorpresa ieri quando un allenatore del Tennis Club Basiliano si è recato con alcuni bambini al campo per il consueto allenamento. L’associazione, nata proprio qualche mese fa, si è messa a disposizione dei giovani e anche della comunità, chiedendo l’affidamento del terreno da gioco proprio per far si che questi fatti non accadano più. Attualmente infatti il campo è aperto e senza nessuna sorveglianza e così i vandali hanno potuto entrare e agire indisturbati.

“Non c’è valore in un gesto del genere, nessuna prova di forza, tanto meno di intelligenza – ha commentato la presidente dell’associazione Anastasia Cottone – . A chi ha scelto di sprecare il proprio tempo rovinando il campo da tennis, consigliamo di unirsi a noi per capire la bellezza che c’è nel credere e far nascere un progetto volto a valorizzare un impianto sportivo di tutta la comunità e perché no, provare sul campo le emozioni forti che solo sport sa regalare”.

Condividi l'articolo