Ancora grave il 21enne di Forni precipitato con il padre con il deltaplano

Assieme al padre era precipitato con il deltaplano.

Si trova ancora ricoverato all’ospedale di Udine il 21enne di Forni di Sopra Daniele Lozza, rimasto vittima, il pomeriggio di Pasqua, di un incidente con il padre Stefano 52 anni con il deltaplano nelle colline di Ampezzo.

Padre e figlio, dopo essere decollati dal Belvedere sul Monte Pura, sono precipitati in prossimità di un torrente, dopo aver toccato dei cavi. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. Padre e figlio sono stati trasportati in ospedale dai sanitari del 118. Il ragazzo è risultato subito quello più grave e si trova ancora ricoverato al Santa Maria della Misericordia.

Condividi l'articolo