Incidente in deltaplano, soccorsi padre e figlio: grave un 21enne

Incidente in deltaplano ad Ampezzo.

Doppio incidente in deltaplano è occorso a padre e figlio nei pressi della pista di atterraggio di Ampezzo. Un probabile errore tecnico in fase di atterraggio ha causato l’impatto al suolo del primo mezzo condotto da un ventunenne, seguito dal padre del giovane, di circa 60 anni, che ha assistito alla scena. Le due persone sono originarie di Forni di Sopra.

I due sono caduti dopo aver toccato dei cavi elettrici, uno nel greto di un torrente e l’altro in un campo poco distante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Tolmezzo, in collaborazione con il personale sanitario del 118 giunto con un ambulanza e con l’elicottero, il soccorso alpino e una pattuglia dei carabinieri.

Il giovane è stato recuperato in gravi condizioni dai soccorritori dei vigili del fuoco, soccorso Alpino e dal 118 ed imbarcato a bordo dell’elisoccorso. Il padre, che ha riportato probabili fratture, è stato invece portato dall’ambulanza in ospedale. Le operazioni si sono svolte tra le 14 e le 15 e 30 circa.

Condividi l'articolo