Perdono l’orientamento a Sella Nevea, devono recuperarli con l’elicottero

L’intervento di soccorso a tre escursionisti a Sella Nevea.

Un complesso intervento di soccorso è stato portato a termine dai vigili del fuoco del comando di Udine questo pomeriggio alle 15 a Sella Nevea, nel comune di Chiusaforte. Tre escursionisti di nazionalità slovena, due uomini e una donna di età compresa fra 37 e 40 anni, si trovavano in località Cima Rio Freddo quando hanno allertato il Nue112 perché avevano perso l’orientamento e non riuscivano a rientrare alla base.

Sul posto è stato inviato un elicottero della Protezione Civile il quale però non è riuscito ad operare in quanto sprovvisto di verricello,  non essendo possibile localizzare nelle vicinanze una zona di atterraggio per far salire a bordo le persone. A questo punto si è deciso di far intervenire un elicottero del nucleo dei vigili del fuoco di Venezia dotato di verricello per il recupero. Sul posto è sopraggiunta anche una squadra dei vigili volontari del distaccamento di Pontebba.

È stato quindi recuperato un escursionista con una vericellata di ben 70 metri, mentre gli altri due sono stati trasportati dai vigili del fuoco in una zona più sicura che ha consentito il recupero da un’altezza di 30 metri, in quanto le forti raffiche di vento impedivano ulteriori operazioni di recupero da altezze si stazionamento del velivolo superiori. I tre escursionisti, che stanno tutti bene, sono stati trasportati a Cave del Predil. Sul posto hanno operato anche uomini del Soccorso alpino di Cave del Predil.

(Visited 803 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore