Esposto dei vicini, l’enoteca Al Pignolo è costretta a chiudere

Dopo due anni chiude l’enoteca Al Pignolo di via Manin.

In pochi anni era diventata un punto di riferimento per tutti gli appassionati di vino di Udine. Chiude l’enoteca Al Pignolo di via Manin.

Il motivo è un esposto presentato dai condomini dell’immobile per la violazione di alcune disposizioni di legge. Problemi di convivenza con i vicini che è costata la temporanea sospensione della licenza al titolare Alessandro Cossa.

“L’enoteca Al Pignolo sarà costretta ad abbassare la serranda per un tempo che purtroppo a noi non è dato sapere – spiega Alessandro sui social – . Dopo neanche due anni d’attività, due anni tra pandemie, chiusure, ri-aperture, ri-chiusure il buon senso, o il senso civico di altri udinesi, è venuto meno. La cattiveria per ora ha vinto, per ora.”.

Ma il titolare non ci sta che i suoi clienti passino da rumorosi o maleducati. “Nessuno potrà mai puntare un singolo dito sui nostri clienti, appassionati di Friuli e del buon bere, gente distinta, gente vera che aveva trovato nelle nostre quattro mura l’umiltà dell’eccellenze del nostro territorio”. Contro la decisione di chiusura Alessandro annuncia che lotterà con tutte le sue forze per tornare il prima possibile a fare ciò che ama: liberare bottiglie friulane dai propri tappi e versarle, sempre con il sorriso che contraddistingue il locale.

Condividi l'articolo