Controlli sulle strade durante la notte a Lignano: tre persone denunciate

I controlli sulle strade di Lignano.

Nella notte di domenica 7 agosto, nella cittadina balneare di Lignano Sabbiadoro e lungo la Strada Regionale 354 – la polizia di stato ha nuovamente messo in campo un articolato programma di controlli stradali finalizzato alla repressione di due delle più pericolose condotte che possano essere adottate dagli utenti della strada: la guida in stato di ebbrezza alcolica e, in particolar modo, la guida in condizione di alterazione dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope e psicoattive.

Nel corso dei servizi disposti dal Questore della Provincia di Udine e diretti dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale, con l’impiego di personale della Questura, posto temporaneo estivo di Polizia di Lignano  e Polizia Stradale di Udine, sono stati sottoposti a controllo 54 veicoli e sono state oggetto di accertamento della guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche 65  persone, delle quali 4 sono risultate essere positive alla prova etilometrica.

Tre conducenti sono stati così deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Udine  poiché, controllate alla guida delle proprie autovetture e sottoposte all’accertamento tramite etilometro, sono risultate positive con tassi alcolemici ben superiori ai limiti previsti: due con tasso alcolemico di poco inferiore a 1,50 g/l alcool e una con tasso alcolemico inferiore 0,81 g/l alcool. Per tutte è scattato il ritiro delle relative patenti di guida, con complessiva decurtazione di 40 punti patente.

I 4 conducenti sanzionati per la guida in stato di ebrezza non erano neo neopatentati. Tutte le contravvenzioni di carattere penale sono anche aggravate in quanto commesse nella fascia notturna dalle 22 alle 6. Mentre 10 conducenti sono stati sottoposti al precursore droga risultando negativi.

La Polizia di Stato è sempre scrupolosa nello svolgere tali controlli in quanto il contrasto alla guida sotto l’influenza di sostanze alcooliche e stupefacenti costituisce un aspetto molto importante nella duplice direzione della prevenzione della salute psicofisica dei conducenti e, dall’altro, della tutela della sicurezza della circolazione stradale.

Per garantire  tali obiettivi e salvaguardare la sicurezza degli utenti della strada la Polizia di Stato continuerà durante tutto il periodo estivo a monitorare tale fenomeno, predisponendo durante mirati controlli del territorio per il contrasto dei fenomeni conseguenti all’abuso di alcool e stupefacenti, al fine di perseguire ogni violazione e illegalità.

Condividi l'articolo