Festa in casa, tutti senza mascherina: cinque ragazzi sanzionati in Friuli

Ragazzi sanzionati dopo la festa in casa in Friuli.

Dall’appartamento arrivano, inequivocabili, segnali di un ritrovo “clandestino”. È accaduto dopo le 22 di ieri, quando è pervenuta alla Sala Operativa della Questura di Pordenone una segnalazione di una festa in atto all’interno di un appartamento nel capoluogo naoniano.

Gli agenti, quindi, si sono recati sul posto, dove hanno notato come dal primo piano dell’edificio provenisse un forte vociare di persone. Una volta suonato il campanello, un giovane pordenonese 21enne, aperta la porta, ha riferito di trovarsi in compagnia di 4 amici, di età ricompresa fra i 21 e i 23 anni, intenti a trascorrere la serata insieme e senza indossare la mascherina.

Riscontrata, quindi, la violazione della normativa sulle misure di contenimento al Covid-19, ai 5 ragazzi veniva contestata la relativa sanzione pecuniaria di 400 euro ciascuno.

Il Questore della Provincia di Pordenone, Marco Odorisio, lancia un monito ai ragazzi “affinché evitino comportamenti ed atteggiamenti come quelli verificatisi nella serata di ieri, nell’interesse e per la salvaguardia non solo della propria salute, ma anche per quella delle altre persone, soprattutto in un periodo particolarmente complesso e delicato, come quello che stiamo vivendo ormai da oltre un anno, richiamando soprattutto i giovani a comportamenti responsabili, consapevoli ed improntati anche al buon senso, perché, solo con il fattivo contributo di ciascuno di noi, riusciremo a venire fuori quanto prima dal periodo che stiamo attraversando”.

(Visited 5.997 times, 1 visits today)

Note sull'autore