Zilli ancora più attiva nel rilancio della montagna

Un nuovo impegno per Barbara Zilli.

Il governatore Massimiliano Fedriga ha modificato alcune delle deleghe. Barbara Zilli ha perso la delega al Patrimonio, passata nelle mani di Sebastiano Callari, e ha acquisito la delega per la gestione del programma operativo del Fondo Europeo di sviluppo regionale.
“La nuova delega per la gestione del Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale è strategica – spiega Barbara Zilli -, mi dedicherò subito a questo impegno attivandomi per le dovute sinergie con i membri della Giunta, vista la natura intersettoriale dell’incarico”.

La delega affidata all’assessore prevede, oltre al Por-Fesr, anche la gestione dell‘Interreg Italia-Slovenia e l’incarico di rappresentare il Friuli Venezia Giulia alla Conferenza delle Regioni a Roma.

“Un lavoro impegnativo riguarderà soprattutto la programmazione 2021-27 del Por Fesr”, spiega Zilli.
Il programma ha una dotazione complessiva di risorse pari a 230.779.184 euro articolate su cinque assi tematici che finanziano iniziative volte al rilancio occupazionale, alla creazione di nuove start-up, alla collaborazione tra imprese e centri di ricerca, alla riconversione energetica di edifici pubblici e sviluppo urbano. Il programma contiene al suo interno anche la strategia regionale per il rilancio dell’area montana e la strategia “aree interne” per un totale di undici milioni di euro.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Zilli ancora più attiva nel rilancio della montagna"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*