Recupero crediti violento in Friuli, per riavere i soldi usava minacce e coltello

L’uomo è stato denunciato a Tavagnacco.

Un 55enne della bassa friulana è stato denunciato a Tavagnacco per aver minacciato e colpito con un coltello un debitore. L’uomo, si era presentato su  incaricato di un’agenzia di recupero crediti, nell’abitazione di un 46enne.

Dopo essere stato oggetto di ingiurie, il 46enne è stato ferito alla mano destra con un coltello di piccole dimensioni. Quest’ultimo, ha sporto denuncia ai carabinieri di Feletto Umberto che hanno avviato le indagini.

Al termine dell’attività investigativa, i militari hanno denunciato il 55enne per minaccia aggravata, lesioni e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

(Visited 275 times, 1 visits today)

Note sull'autore