Registrano la videochat hard e lo ricattano: denunciata una coppia friulana

La coppia aveva registrato l’uomo mentre si spogliava.

Dall’amicizia sui social al ricatto: è finita con la denuncia di una coppia residente in Friuli la vicenda che vede vittima un uomo di Robecco d’Oglio, nel cremonese.

Tutto ha inizio a febbraio quando l’uomo sui social accetta una richiesta di amicizia da una donna. Poi gli viene chiesto di installare un app sul computer e la donna gli chiede di fare una videochiamata. A questo punto lei si presenta subito in intimo e chiede all’uomo di spogliarsi. Ma alla richiesta di restare completamente nudo, quest’ultimo si insospettisce e chiude la videochiamata.

Poi inizia l’incubo: l’uomo riceve numerosi messaggi gli viene detto che la la videochat è stata registrata e se non vuole che tutto finisca online deve pagare una somma di denaro. La richiesta è di 1.000 euro e lui ne versa 300. Continuano i messaggi finche non decide di interrompere i contatti e denunciare tutto ai carabinieri. Gli investigatori quindi, grazie al numero di cellulare e a quello della Postepay, sono riusciti a risalire alla coppia friulana, che è stata denunciata per estorsione.

Condividi l'articolo