Torna Cantine Aperte, gli appuntamenti con il mondo del vino in Friuli

Gli eventi di Cantine aperte in Friuli.

Sabato 28 e domenica 29 maggio ritorna Cantine Aperte, l’evento enoturistico giunto alla sua trentesima edizione, organizzato dal Movimento Turismo del Vino.

Due giorni di iniziative per raccontare il variegato mondo vitivinicolo regionale, con 76 cantine del Friuli Venezia Giulia pronte ad accogliere appassionati da tutta Italia e dall’estero, attraverso visite in cantina, degustazioni, laboratori sensoriali, picnic in vigna, musica ed eventi ecosostenibili. Diverse le aziende nel territorio del Comune di Aquileia che apriranno le porte ai visitatori durante Cantine Aperte, ognuna con un programma ricco di iniziative.

A partire dall’azienda Barone Ritter De Záhony che propone assaggi, visite guidate e, su prenotazione, anche una visita alla scoperta della Basilica Paleocristiana e del Monastero di Aquileia. Poi Ca’ Tullio con visite e degustazioni, accompagnati da musica e djset, nonché la proposta del Pranzo con il Vignaiolo, sabato 28, creata ad hoc per chi non si accontenta di uno spuntino. A Cantina Puntin è prevista una passeggiata tra i filari assieme al vignaiolo alla scoperta del vigneto biologico, per concludersi con una degustazione in cantina.

Tarlao Vignis in Aquileia, invece, propone un tour dei vigneti storici e la visita in cantina con focus sulle differenti fasi di produzione; Vini Brojli affascinerà i visitatori con una degustazione in giardino con vista sulla Basilica Patriarcale di Aquileia. Anche la Cantina Ballaminut di Terzo d‘Aquileia propone, oltre a visite e degustazioni guidate, la Cena con il Vignaiolo all’insegna della convivialità, con menù di stagione e prodotti del territorio.

Mentre, da Borgo Fornasir di Cervignano del Friuli, sarà possibile prenotare sia la Cena sia il Pranzo con il Vignaiolo, in aggiunta alla visita dell’azienda con degustazione di un’ampia gamma di vini.

Condividi l'articolo