Uffici postali del Friuli Venezia Giulia chiusi: proclamato lo sciopero

Lo sciopero in Fvg.

Il personale di Poste Italiane della Regione Friuli-Venezia Giulia in sciopero per le prestazioni straordinarie ed aggiuntive (incluso il conto ore) dal 4 al 16 aprile e per l’intera giornata del 16 aprile negli uffici postali.

La Slc-Cgil del Friuli-Venezia Giulia, dopo l’esito negativo dell’incontro del 14 marzo 2022 con Poste italiane, concluse negativamente le procedure di raffreddamento e conciliazione previste dal contratto ha proclamato lo sciopero. “Non è possibile continuare a restare a guardare, mentre l’azienda dopo aver ridotto le ore di apertura, tagliato il personale, tagliato le postazioni in diversi Uffici Postali, anche in queste ore – commenta il sindacato – . Oggi fatta la riflessione sulla necessità di reagire con l’unico strumento nelle mani dei lavoratori, dopo che tutti i margini di trattativa si sono esauriti, dopo che una manovra straordinaria che avrebbe dovuto intervenire per sanare una emergenza pluriennale, ha portato alla misera ipotesi di 31 sportellisti in più in questa regione con zero in qualche territorio, si ricorre allo sciopero”.

La mobilitazione dei lavoratori degli sportelli postali comincerà quindi con lo sciopero degli straordinari il 4 ed arriverà alla giornata di astensione collettiva dal lavoro del 16 aprile.

Condividi l'articolo