Cosa fare questo weekend in Friuli? I principali eventi in programma

Gli appuntamenti del fine settimana in Friuli Venezia Giulia.

In questo nuovo weekend di giugno si moltiplicano i concerti, le mostre e le conferenze in tutto il Friuli, permettendoci di assaporare l’estate e di scoprire aspetti di noi stessi e della nostra regione che non conoscevamo.
Infatti, da Cividale, passando per Gorizia, Udine e Pordenone il Friuli Venezia Giulia presenterà tutta una serie di eventi che vi permetteranno di rilassarvi, divertirvi e scoprire la ricca storia e natura che ci circonda.

Sabato 18 giugno

Sabato, sarà infatti una giornata all’insegna della musica e della cultura.
Si comincia alle 16, a Villa Manin con la conferenza: “Giardini e parchi storici: una risorsa da coltivare” e Manzano incomincerà la rassegna internazionale delle bande musicali. Mentre a partire dalle 18 Maurizio Solieri, Luca Colombo e Ricky Portera suoneranno al Palmanova Village. Invece alle 18.30 a Villa Manin si esibirà il cantautore Giovanni Truppi, infine alle 19.30 a Udine si terrà lo spettacolo:Trilogia delle macchine.
Per quanto riguarda le mostre, a Udine, continua l’esposizione: “Sotto l’ala del leone di San Marco. Gli incisori della Patria del Friuli 1420-1797”. Infine, continuano sempre per tutto il fine settimana le mostre: Adriana Pinosanu , “Hegedus 1692: il capolavoro di Stradivari”, ‘La bellezza della ragione’ e Madre. Trenta capolavori segreti per la più bella tra le donne”.

Domenica 19 giugno

Domenica, sarà invece una giornata dedicata all’arte e alla natura.
Al lago di Cornino a partire dalle 9.30 si parlerà del rapporto uomo lupo e della diffusione del lupo in FVG.
Per quanto riguarda le mostre, a Udine, continua l’esposizione: “Sotto l’ala del leone di San Marco. Gli incisori della Patria del Friuli 1420-1797”. Infine, continuano sempre per tutto il fine settimana le mostre:Adriana Pinosanu, “Hegedus 1692: il capolavoro di Stradivari”, ‘La bellezza della ragione’ e Madre. Trenta capolavori segreti per la più bella tra le donne”.

Condividi l'articolo