Gli incidenti in Fvg costano meno, ma le polizze auto costano di più

L’analisi sulle polizze auto in Fvg.

In Friuli Venezia Giulia il costo medio per sinistro stradale, quindi l’importo che le assicurazioni sono chiamate a risarcire, è tra i più bassi d’Italia. La conseguenza, almeno sulla carta, dovrebbe essere che in regione i costi per le polizze assicurative Rc Auto siano, al pari, tra i più convenienti dello stivale. E, invece, non è così.

La fotografia emerge dai dati forniti da Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia, che ha svolto un’analisi per approfondire il rapporto fra costo dell’Rc Auto e il costo medio dei sinistri sul territorio nazionale.

Stando a quanto riporta il sito, in Fvg il premio medio per l’assicurazione, ovvero quanto mediamente gli automobilisti pagano alle imprese assicurative, è di 321 euro, a fronte ad esempio, dei 526 euro sborsati in Campania o, all’opposto, dei 300 euro in Val d’Aosta. Normalmente la differenza di prezzo è imputata al diverso costo dei sinistri, derivante da diverse frequenze ogni cento veicoli circolanti e dall’importo medio del risarcimento.

C’è quindi una forte correlazione fra premio medio RC Auto e costo medio del sinistro e, infatti, i prezzi Rc Auto sono in generale più alti nelle regioni dove i sinistri sono più costosi. È dappertutto così? La risposta sembrerebbe essere no, perché alcune regioni si posizionano ben al di sopra o al di sotto della linea di tendenza, a indicare che la proporzionalità fra sinistri e premi non è equivalente in ogni regione. Il ricarico sull’assicurazione da pagare varia da quello più basso della Val d’Aosta, 22%, a quello più alto del Trentino Alto Adige, 69,9%. Al contrario, i bassi ricarichi in alcune regioni del Centro-Sud come Lazio (40,8%) e Campania (43,5%), sono controbilanciati da livelli di ricarico ben più alti in altre regioni. Basti pensare che se un sinistro in Trentino Alto Adige mediamente costa alle assicurazioni 201 euro, in Campania sale a 367 euro.

Tra le regioni italiane dove questa sproporzione, qualcuno la definirebbe iniquità, è tra le più alte c’è anche il Friuli Venezia Giulia dove, a fronte di un prezzo medio assicurativo, come detto, di 198 euro e un costo per sinistro di 321 euro, la percentuale di ricarico schizza al 62,2%. In soldoni, in Friuli Venezia Giulia le compagnie sono chiamate a pagare di meno per i sinistri, ma si fanno pagare percentualmente di più rispetto ad altre realtà del Sud Italia.

I motivi di questa sperequazione, Segugio.it non li fornisce, limitandosi a fotografare la situazione nelle varie realtà italiane. Agli automobilisti di alcune regioni, tra cui il Fvg, resta quindi la domanda sul perché siano più bravi al volante eppure debbano pagare percentualmente di più rispetto ad altri decisamente più sinistrosi.

(Visited 693 times, 1 visits today)

Note sull'autore