Furti nel cimitero di Gemona, le telecamere individuano un sospettato

Il Comune contro i ladri nei cimiteri.

Il cimitero, il luogo in cui ognuno nella propria intimità si reca a fare visita alle tombe dei propri cari, dove purtroppo non sono rari i furti di fiori o oggetti lasciati sulle tombe in segno di amore verso chi non c’è più.

Il cimitero di Gemona, come molti altri cimiteri non è esente dalle visite di chi si reca in cimitero per sottrarre i beni dalle lapidi altrui e durante il periodo natalizio sembra che i furti siano stati più frequenti.
Per una serie di coincidenze una famiglia del luogo è riuscita, tramite l’ausilio delle guardie municipali, ad individuare un possibile sospettato. La famiglia si è recata nel cimitero in un orario scarsamente frequentato ed è stata avvisata del furto, poco dopo l’uscita, da una conoscente. Le telecamere poste all’esterno hanno individuato un possibile sospettato che usciva dal medesimo piano con una borsa piena.

Il consigliere comunale che ha una delega riguardante il cimitero Mauro di Giusto si è espresso riguardo l’accaduto sottolineando l’interesse dell’amministrazione comunale riguardo i recenti furti segnalati nel cimitero di Gemona: “L’amministrazione comunale si sta adoperando in maniera seria e sistematica per risolvere questa spiacevole situazione. L’installazione di telecamere puntate internamente al camposanto non rappresenta una soluzione attuabile, sia per motivi legati alla tutela della privacy, sia per una questione di buon senso. Al valore materiale della merce sottratta va aggiunto l’inestimabile valore affettivo che tutti noi attribuiamo alla stessa, rubano i fiori ma è come se ci rubassero i ricordi. In collaborazione con le guardie municipali stiamo incrociando i dati delle segnalazioni dei cittadini con i filmati delle telecamere disposte sul perimetro esterno del cimitero: un lavoro meticoloso che tuttavia sta portando all’individuazione dei colpevoli

(Visited 66 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Furti nel cimitero di Gemona, le telecamere individuano un sospettato"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*