Ha fatto i capelli a cardinali e calciatori, chiude a Grado lo storico barbiere Armando

Il salone Armando a Grado.

Con 62 anni di attività ininterrotta alle spalle, Armando Natale, 80 anni, del salone Armando in via Conte di Grado ha deciso di abbassare la serranda. Grado vede così chiudere uno dei posti più storici e famosi di tutta l’isola, in modo particolare per essere stato il salone prescelto da diversi personaggi famosi.

Tra i clienti del barbiere Armando ci sono stati il cardinale Franz Koening di Vienna, il regista Pier Paolo Pasolini, l’ex calciatore Roberto Donadoni. Questi sono però solo alcuni dei nomi, perché ad esempio per le sue mani è passato anche il poeta e scrittore friulano Biagio Marin. Molti personaggio famosi, come i calciatori, infatti approdavano all’isola per le famose sabbiature e durante i giorni di permanenza ne approfittavano per andare al salone Armando. A piacere probabilmente era proprio l’aria particolare che si respirava all’interno del suo locale: muri ricoperti di quadri, lavabi e poltrone dal gusto antico ed un apparante disordine che rendeva l’atmosfera unica e speciale.

I primi anni.

Il nome del salone Armando risale al 1980, anche se di fatto era realtà gradese già nel 1957. Dopo essere stato invitato da un parente, Armando decide di trasferirsi da Caserta a all’isola di Grado. Qua inizia a lavorare come apprendista presso il salone, dove poi decide di restare fino ad ora.

(Visited 168 times, 1 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore