Cassaforte aperta a picconate a Morsano, c’erano i soldi delle sagre

La cassaforte aperta a Morsano

Una cassaforte aperta. E’ stato derubato così l’ex sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto, che era stato a sua volta comandante della polizia locale di Morsano al Tagliamento fino al 2021. Un incarico che aveva ricoperto per lungo tempo. E’ successo nel fine settimana di Ferragosto, sabato 13, tra le 20 e le 22. Un lasso di tempo breve, in cui l’ex comandante era andato a una festa di compleanno, ma tanto è bastato perché si consumasse il furto.

Derubati 20 mila euro della comunità.

Quanto Codognotto è tornato a casa ha trovato la cassaforte aperta, divelta a picconate. Ci erano arrivati dopo aver scassinato l’ingresso. L’opinione dell’ex comandante è che fossero almeno due e che fossero professionisti. Il bottino sarebbe di 20 mila euro. Qui c’erano beni di famiglia. La perdita però non è solo personale, ma della comunità. Era affidata a lui l’incasso delle sagre del paese. Aveva una cassaforte e i ricavati erano al sicuro. Fino all’arrivo dei ladri. I soldi rubati erano quelli destinati a pagare i fornitori delle sagre e in parte erano destinati alla beneficenza. Sui fatti indagano i carabinieri.

Condividi l'articolo