Perseguitava e picchiava l’ex fidanzata, libertà vigilata per un 30enne a Pordenone

L’uomo condannato alla libertà vigilata.

Stalking e lesioni nei confronti dell’ex fidanzata, 30enne condannato a ventiquattro mesi di libertà vigilata. La sentenza a seguito del patteggiamento dell’uomo a Pordenone.

Oltre a ciò l’uomo dovrà risarcire 5 mila euro alla parte civile. Dopo che la relazione tra lui e la ragazza, all’epoca dei fatti 14enne, era giunta al termine l’uomo aveva iniziato a tempestare di messaggi e telefonate la ragazza.

Successivamente mentre lei lavorava ad un centro estivo, quest’ultima era stata raggiunta dall’uomo che dopo averla minacciata la colpì con uno schiaffo insultandola per i leggins che indossava, tentando anche di prenderle il cellulare.

Dopo aver sporto denuncia, l’uomo era stato affidato in prova ai servizi sociali.

Condividi l'articolo