Si alzano i calici, giovedì a Premariacco si brinda sotto le stelle

L’appuntamento con Calici di stelle a Premariacco.

La Città del Vino di Premariacco è pronta per accogliere gli appassionati di vino con la serata di Calici di Stelle 2021. L’appuntamento è per giovedì 5 agosto dalle 20 al Parco Sculture “Braida Copetti” a Leproso di Premariacco. L’evento è organizzato dal Comune di Premariacco in collaborazione con la PolipoSportiva.

Alla kermesse parteciperanno le migliori aziende vitivinicole e alcuni ristoranti del territorio. I vini saranno così accompagnati da delizie culinarie in attesa delle stelle cadenti con un’atmosfera musicale contraddistinta da violino e pianola. La prevendita dei biglietti è già attiva, per prenotarsi è necessario seguire il link https://form.jotform.com/211934622035348. Il consiglio è di affrettarsi con le prenotazioni perché il numero di persone ammesse è limitato.

Sarà, inoltre, possibile fare una visita guidata gratuita all’interno del Parco Sculture in compagnia della famiglia Copetti in due turni distinti, o alle 19.30 o alle 19.45. Anche in questo caso è obbligatorio prenotarsi, attraverso il link.

Il Coordinamento regionale del Friuli Venezia Giulia delle Città del Vino ha lavorato all’organizzazione al fianco dei vari Comuni membri e le Pro Loco che collaborano, mentre a livello regionale c’è il sostegno di PromoturismoFVG, Strada Vino e Sapori Friuli Venezia Giulia e BancaTer. La manifestazione è organizzata a livello nazionale insieme al Movimento Turismo del Vino e Italia – Agenzia nazionale turismo

Dopotutto l’enoturismo è uno degli strumenti della ripartenza dopo l’emergenza sanitaria. Sull’analisi di quali siano le mete enoturistiche più attrattive nell’Italia che prova a ripartire in seguito all’emergenza sanitaria, il Friuli Venezia Giulia si piazza nella top ten tricolore: è infatti tra le sole 13 che sono state indicate dalla rilevazione, ponendosi al quarto posto nel Nord Italia e al settimo nazionale, davanti a regioni ben più grandi come Lombardia, Campania, Calabria, Liguria, Marche e a pari merito con la Puglia. 

(Visited 404 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore