Si spengono le speranze del mondo della notte, il Cantera di Sistiana non riaprirà più

Chiusura definitiva per il Cantera di Sistiana.

Niente da fare per il Cantera, il famoso locale di Sistiana non riaprirà più. E’ categorico il patron Sergio Fari che spegne sul nascere le speranze di chi, complice allentamento delle restrizioni e stagione estiva in arrivo, aveva ipotizzato con ottimismo ad una riapertura.

L’annuncio della chiusura era arrivato un anno fa e quella che poteva sembrare una scelta temporanea in attesa di tempi migliori è divenuta definitiva. Una storia lunga 25 anni per il Cantera che ora si chiude per sempre. Insieme allo storico locale resterà chiuso anche il bar Castigo, gestito dallo stesso imprenditore.

Pandemia, regolamenti troppo stringenti e mancati aiuti alla base della scelta. “La gestione dell’emergenza Covid con le prospettive post pandemiche, la Repubblica Tecnocratica italiana, e l’atteggiamento di parte della comunità del Comune di Duino Aurisina e di perte delle Istituzioni locali”, aveva dichiarato Fari. Al posto del Cantera con tutta probabilità sorgerà qualcosa di nuovo: sono in corso le valutazioni per la riconversione dell’area che potrebbe diventare un ristorante e una piscina.

Condividi l'articolo