Appartamenti e spazi per le scuole, rinasce un’area abbandonata a Colloredo

Il progetto di recupero di un’area abbandonata a Colloredo.

È rimasta “ai box” da oltre 10 anni. Ma ora, per un’area mai completata a Colloredo di Monte Albano, è in arrivo una nuova vita. Lo annuncia il sindaco, Luca Ovan, che racconta i dettagli del progetto.

È iniziato il recupero del complesso non completato risalente al 2010. Si tratta di un condominio nella centrale via Paolo Diacono che, abbandonato da tempo, verrà recuperato dalla ditta Bordon F.lli srl di Cividale del Friuli, impresa aggiudicataria in asta, il cui progetto prevede la realizzazione di 22 unità abitative con rispettivi posti auto coperti e cantine“.

L’area, quindi, è pronta a rivivere, anche con un’ottica di attenzione verso i più piccoli. “Gli spazi verdi comuni e di ampi parcheggi saranno ceduti al comune per il servizio del polo scolastico e sportivo su cui insiste lo stabile – prosegue il primo cittadino -. L’investimento complessivo ammonta a 5 milioni di euro per circa 15 mila cubi edificabili da riqualificare”.

Si risolve così una vicenda che si protrae da oltre un decennio. “Da parte mia – conclude Ovan – esprimo viva soddisfazione per il conseguimento di questo risultato che arreca un significativo miglioramento urbanistico al contesto cittadino in grado di attirare nuovi residenti“.

(Visited 469 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore