Con la maglietta del Centro stupri, dopo il Kursaal di Lignano chiuso anche il ristorante di San Daniele. Le indagini della questura

Chiuso 15 giorni il “Jonny Luanie” di San Daniele.

Dopo la chiusura di 15 giorni della discoteca di Lignano Sabbiadoro “Kursaal”per la vicenda dei ragazzi con le magliette “Centro stupri” la stessa sorte è toccata anche ad un ristorante di San Daniele del Friuli. 

Nel pomeriggio odierno infatti, il personale della squadra Amministrativa della Questura di Udine ha notificato al titolare del ristorante “Jonny Luanie” di San Daniele del Friuli la sospensione di ogni attività per la durata di 15 giorni ai sensi dell’art. 100 del Tulps, a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini e dell’ordine pubblico in generale.

Magliette “Centro stupri”, associazione sporge denuncia contro ignoti

I fatti si riferiscono al 15 giugno scorso quando il gruppo di ragazzi aveva trascorso la serata all’interno del locale, per festeggiare il compleanno di uno di loro, indossando per tutto il tempo delle t-shirt con la scritta “Centro Stupri”, visti dagli altri clienti e dal personale di servizio ai tavoli. Gli stessi qualche giorno dopo hanno continuato i festeggiamenti nella discoteca di Lignano Sabbiadoro prenotando un tavolo a nome dello stesso “centro”.

Vengono da famiglie bene del Friuli i 9 ragazzi coinvolti nella vicenda “Centro stupri”

Appreso l’increscioso fatto, la Questura sta inoltre svolgendo tutti gli accertamenti necessari per individuare le precise responsabilità di carattere penale dei vari soggetti coinvolti.

(Visited 16.177 times, 1 visits today)

Note sull'autore