Svaligiava case e aziende in Friuli, beccato in Romania

Rubava in Friuli, arrestato in Romania.

E’ stato arrestato un 50enne cittadino rumeno, rintracciato dalla Polizia rumena il 10 agosto scorso ad Arges, in Romania. L’uomo aveva già ricevuto un ordine di carcerazione emesso il 10 novembre 2021. La pena da scontare è di 4 anni, 10 mesi e 17 giorni, l’accusa: per aver rubato e svaligiato case e attività imprenditoriali, fra il 2016 ed il 2017.

L’uomo era già stato sottoposto a misure cautelari in carcere, salvo poi scomparire alla polizia. Era così scattato il provvedimento investigativo per rintracciarlo. Da qui si è scoperto che era occupato presso una ditta di autotrasporti inglese, anche se risultava ancora residente in Romania. Non solo si spostava per lavoro su tutto il territorio europeo. a quel punto la Procura di Udine ha emesso il mandato di arresto europeo, che porta all’arresto nella nazione di origine, con il contributo del Servizio Cooperazione internazionale di Polizia.  Sono quindi in corso le procedure estradizionali.

Condividi l'articolo