Colonna dell’Udinese da oltre 30 anni: chi era Lorenzo Toffolini, morto per un malore alla guida

Il dolore per la scomparsa di Lorenzo Toffolini.

Grande dolore e incredulità tra chi conosceva Lorenzo Toffolini, il dirigente 65enne dell’Udinese morto oggi per un malore mentre si trovava alla guida della sua auto, nella zona di  Ciconicco di Fagagna.

Una grande passione per il calcio e per i colori bianconeri che nell’ambiente conoscevano tutti. Lorenzo, ha lavorato, dapprima, nel settore giovanile bianconero prima di diventare, nel 1998, Team Manager della Prima Squadra fino al 2006, rappresentando per la squadra e tutto il club un autentico punto di riferimento.

Attualmente era responsabile dell’ufficio affari Generali e impegnato molto attivamente nell’area commerciale del Club, non facendo mai mancare la sua grande professionalità e l’amore per i colori bianconeri. 

Lorenzo è stato colto colto da un malore mentre si trovava alla guida della sua auto, che è uscita di strada. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari, ma era già privo di conoscenza. Nonostante i disperati tentativi di rianimarlo che sono durati circa 50 minuti, il 65enne è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Lorenzo lascia moglie Sonia e il figlio Luca e tutta la grande famiglia bianconera. “Udinese Calcio e la Famiglia Pozzo piangono la scomparsa tragica e improvvisa del nostro Lorenzo Toffolini, colonna del Club e della società da oltre 30 anni”, ha scritto in un comunicato il club.

Condividi l'articolo