Con fare sospetto vicino ai negozi, lo trovano con un coltello e arnesi da scasso

La denuncia fatta dalla polizia di Gorizia.

La polizia di Stato di Gorizia ha deferito all’autorità giudiziaria una persona per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere e per il possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. L’attività, effettuata da personale della squadra Volante della locale Questura, ha avuto inizio nel pomeriggio del 20 luglio, quando attraverso il numero di emergenza veniva segnalata una persona sospetta nei pressi di alcuni esercizi commerciali di via Trieste a Gorizia. 

Prontamente intervenuto, un equipaggio identificava il soggetto in un cittadino ungherese di 58 anni, già gravato da precedenti in materia di reati contro il patrimonio. Nel corso del controllo, a seguito di perquisizione, lo straniero veniva sorpreso in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 15 centimetri, di una forbice della lunghezza complessiva di 14 centimetri, di una pinza a becco lungo della lunghezza di 18 centimetri e di numerosi punteruoli.

All’esito degli accertamenti espletati presso la Caserma Massarelli, gli oggetti atti ad offendere venivano sottoposti al vincolo del sequestro, mentre il responsabile veniva deferito all’autorità giudiziaria per i reati previsti e segnalato all’Ufficio Immigrazione per l’avvio della procedura relativa alla sua posizione amministrativa sul territorio nazionale.

(Visited 690 times, 1 visits today)

Note sull'autore